Servizi
Focus & Prospect Developer

Focus & Prospect Developer

Il Vostro mestiere è formare gli allievi per un futuro internazionale…
il nostro è far crescere l'interesse e migliorare la customer care

Per informazioni più dettagliate chiama il Numero Verde 800 973 058 o compila il form a fianco

”A B C” per spingere a scegliere una Scuola Internazionale

Le scelte relative all’istruzione dei propri figli sono molto difficili, soprattutto quando si aspira ad un elevato livello di qualificazione e di apprendimento e quando il livello dei servizi ed il modello d’istruzione sono molto diversi e costosi. Le motivazioni di scelta, le novità e le informazioni in questo campo passano di mano in mano in una specie di “Radio Londra” tra genitori, che ansiosamente cercano di fare la scelta più giusta, tentando di garantire ai figli un’educazione che sia anche internazionale, dove le lingue si imparino veramente e dove i contenuti ed i metodi d’insegnamento hanno un respiro che parla oltre confine. Nelle strategie comunicazionali e di promozione dell’offerta di una scuola internazionale risulta fondamentale, quindi, l’individuazione dei target di riferimento e delle strategie, definire le diverse variabili che determinano tale “scelta” e gli elementi che possono incidere sul processo decisionale.

In sintesi, se per gli stranieri (Expa) l’obiettivo primario è limitare i danni dalla presenza in una città italiana in termini di prospettive scolastiche dei figli, per gli italiani è consentire di apprendere bene l’inglese ai propri figli e garantire loro sbocchi internazionali ed opportunità inimmaginabili per le scuole italiane. I timori principali sono la percezione di tali scuole come “diplomificio per giovani ricchi ed indolenti” e per il modello di istruzione poter risultare un suicidio didattico: gli alunni di una scuola internazionale in Italia sapranno bene l’inglese, ma non lo parleranno in modo nativo ed, inoltre, anche l’italiano rischia di essere carente, correndo il rischio di sentirsi inadeguati, quando si cresce e ci si confronta con altre realtà. L’italiano nelle scuole internazionali, a differenza di altre lingue, non prevede corsi “native” ma solo “second language”, adatti agli stranieri e non ai madrelingua, e questo è un grande limite per quei genitori che aspirano a far diventare i figli giornalisti, avvocati, notai, ..etc. Le rette sostenute non rappresentano un vincolo insuperabile per genitori possidenti e disposti a fare sacrifici per il futuro dei figli, occorre però che alunni e genitori comprendano una cultura ed un modello educativo totalmente differenti, soprattutto se la scuola internazionale non è a Milano o Roma, dove per costume e stile di vita dei residenti esiste un’offerta più ampia, longeva e variegata. Infine la localizzazione delle scuole (distanza e tempi di percorrenza degli spostamenti dall’abitazione e/o eventuali altri punti nevralgici della famiglia) è determinante in particolare nella scelta dei genitori dei più piccoli, particolarmente sensibili alla gestione delle emergenze ed alla routine quotidiana. Sono questi i fattori di attenzione principale sui quali i genitori vogliono garanzie e sui quali costruire la proposta e l’immagine di una scuola “premium” internazionale. Per questo la direzione deve individuare l’elemento (tema) distintivo e caratterizzante della scuola, per definire e promuovere tutta l’offerta formativa, il numero di corsi e livelli disponibili, le certificazioni (IB, A level, AP, IGCSE, ..etc.), gli sbocchi universitari, i programmi ed i corsi avanzati delle altre materie insegnate ed i servizi extrascolastici (mensa, impianti sportivi, laboratori e dipartimenti di musica, scienze, lingue straniere, arte e teatro, ..etc.) ed il modello educativo proposto, altamente qualificante e socializzante, poiché sviluppato all’interno di una comunità internazionale di coetanei con esperienze ed esigenze similari.

Sul tema dell’istruzione internazionale e delle scuole premium non ci sono certezze e verità assolute ma moltissimi parametri da valutare, sui quali stabilire le proprie priorità e decidere come organizzare e presentare la propria offerta. Per ottenere risultati l’“A B C” è realizzare un’attività di squadra, per l’ascolto continuo dei mercati e la realizzazione di interventi operativi nel percorso di relazione con gli utenti, a partire dal primo contatto fino alla chiusura della trattativa, per migliorare la comunicazione con i target di riferimento e massimizzare il valore dell’offerta, della customer care e dell’immagine aziendale.
A B C Grazie alla esperienza maturata al fianco delle più importanti International School presenti sul territorio nazionale, per le quali sono state realizzate attività di studio, di customer satisfaction e di marketing diretto, Staff & Call ha sviluppato il sistema di ricerca multilevel FOCUS, fondamentale per la realizzazione di business plan previsionali e piani di marketing, ed il sistema di CRM PROSPECT DEVELOPER, per lo sviluppo di attività di contatto, sul web o al telefono, funzionali a facilitare i processi di acquisizione di nuovi clienti -aziende, genitori ed allievi-, la proposizione e promozione di servizi scolastici ed extrascolastici, la fidelizzazione ed il coinvolgimento dell’attuale parco allievi e delle loro famiglie.

FOCUS è un sistema di ricerca multilevel articolato in 4 fasi: 1) Deskwork socio-economico e demografico per la definizione dello scenario di riferimento (raccolta di dati socio-economici e demografici su fonti ufficiali ISTAT, Confindustria, ..etc., l’analisi della concorrenza e la stima dei target - popolazione, expat, aziende - ed i competitor dell’area di riferimento ed attrazione); 2) Analisi della domanda attraverso indagini specifiche sui Target (rilevazioni dei convincimenti valoriali e della propensione verso le scuole internazionali dei nuclei familiari a reddito alto e con figli in età scolare e di aziende corporate e multinazionali); 3) Analisi dell’offerta attraverso indagini specifiche sui Competitor (rilevazioni di benchmarking e sul gradimento da parte dei vari stakeholder dell’offerta complessiva); 4) Forecasting Analysis e Linee guida strategiche (analisi SWOT e previsioni per la definizione degli elementi strategici e tattici dei piani operativi e delle attività di marketing e comunicazione).

PROSPECT DEVELOPER è un sistema di CRM (call to action e lead management) che progetta e realizza attività multilingue di marketing operativo, mirate a reperire nuovi clienti, migliorare la customer experience, promuovere la brand image ed incrementare la vendita dei servizi. Tali attività, gestite ed integrate sulla nostra piattaforma web “crmricerche.tools” o collegate e personalizzate al sistema informativo aziendale, sono congegnate per far registrare tassi di risposta e di conversione più elevati. Realizzate sul web, sui social media o al telefono le nostre campagne sono strutturate per la lead generation, nurturing e conversion e possono essere sia “inbound”, per rispondere a quesiti specifici o fornire assistenza ed informazioni, (visite, open day,..etc.), che “outbound”, per contattare clienti effettivi e potenziali, effettuare targeting e profiling, verificare l’interesse e supportare i responsabili commerciali nel processo di offerta (inscrizioni e convenzioni).

Richiedi Informazioni