Servizi
Auto Leads Transformer

Auto Leads Trasformer

Il tuo mestiere è vendere autovetture e veicoli commerciali...
il nostro di trovare i clienti e portarli nell’autosalone
attraverso soluzioni cross-channel

Per informazioni più dettagliate chiama il Numero Verde 800 973 058 o compila il form a fianco

Il settore automotive nell’era della comunicazione, in un mondo inflazionato da infiniti stimoli pubblicitari e contatti commerciali, ha bisogno di tecniche articolate e multichannel per emergere rispetto alla agguerrita concorrenza e modi di entrare in contatto con i potenziali clienti che ne stimolino il coinvolgimento e sappiano creare utilità per vendere. Qualunque attività, comunque concepita ed articolata, richiede due premesse fondamentali: avere in mente un target definito con obiettivi concreti ed avere un prodotto/servizio da promuovere in relazione alla concorrenza. Tali fattori non sono dettagli ma punti cardinali per ogni attività, senza aver chiari i quali non si va lontano, soprattutto in un mercato strutturato come l’automotive.

Auto Leads Transformer di Staff & Call è un sistema di lead management che utilizza insieme differenti modalità di contatto, per superare le barriere concettuali, legislative e motivazionali fra domanda ed offerta, a partire dall’individuazione dei prospect fino alla definizione dell’appuntamento presso la concessionaria.

La generazione spontanea dei lead e le problematiche della privacy

Analizzando approfonditamente prodotto, target e contesto di riferimento vanno concepite soluzioni con modalità ed argomenti congegnati per attrarre, informare e convincere clienti ad intraprendere il percorso d’acquisto e trasformarsi in promotori inconsapevoli di ciò che si propone e vende. Nella prima fase del processo vengono utilizzati i social media ed i motori di ricerca per generare visibilità e reperire utenti volontari in target ed interessati alla proposta. Vengono pubblicati contenuti commerciali di interesse e/o di intrattenimento (annunci), concordati con il Committente, con l'obiettivo di generare lead, scegliendo contenuti idonei a raggiungere più utenti in target possibile ed a generare passaparola spontaneo. Le piattaforme Social ed i motori di ricerca più diffusi (Facebook, Linkedin, Google ..etc.) offrono statistiche precise sui gusti dell'utenza, per cui si tratta di far apparire i contenuti commerciali del prodotto solo al target interessato, consentendo il minimo dispendio e la massima resa in tempi molto brevi. Nel caso di vecchi clienti, di cui si dispone della e-mail, si può effettuare anche un’azione di mailing con gli stessi contenuti degli annunci. Ricevuta la comunicazione, tutti gli interessati possono utilizzare il numero verde messo a disposizione dell’iniziativa o cliccare sul link riportato nel contenuto commerciale per essere indirizzati su una pagina di destinazione specifica (landing page) ove potranno inserire i propri riferimenti (nome, età, posizione lavorativa, indirizzo, recapiti telefonici ed e-mail ..etc.), ed altri dati per stabilire l’interesse, la necessità di chiarimenti e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali. Il fine di tale prima fase è, quindi, attrarre utenti in target (prospect) ed iniziare una conversazione, spontanea e senza i vincoli imposti dalla legge sulla privacy, mettendo le basi per una relazione 1:1, che avvicina il Committente ai Destinatari della proposizione commerciale.

Dalla generazione dell’interesse (lead generation) all’appuntamento (lead conversion)

L’interesse per il contenuto proposto è importante ma da solo non basta. Dopo aver attratto un utente in target, occorre saper interagire con lui ed instaurare una relazione, fornendo spiegazioni e chiarimenti ed ottenendo feedback (customer care), fino ad indurlo a fissare l’appuntamento commerciale per definire l’acquisto. Alla prima fase di call to action inbound, segue la seconda outbound che, attraverso il contatto telefonico, rende più credibile ed incisiva la proposizione commerciale e fa proseguire il percorso di relazione fino ad effettuare la conversione (appuntamento). Si passa ad un tipo di contatto e di comunicazione più semplice e rassicurante, per verificare ed approfondire l’interesse manifestato, fornire informazioni mirate e convincenti e pervenire alla fissazione degli appuntamenti con i responsabili delle vendite. I contatti telefonici fanno sentire il cliente al centro del business e migliorano la sua shop experience, rispondendo in modo personalizzato ad esigenze ed aspettative, e, in particolare per alcuni profili, danno garanzie di avere a che fare con un’offerta più concreta e professionale, utile anche a mettere in atto strategie di cross-selling ed up-selling. Ascoltare una voce amichevole fa percepire le proposte come più “friendly” e personalizzate, consente di interagire ed accresce la fiducia degli utenti. Il fine di tale seconda fase è coltivare e rafforzare la relazione 1:1 con i lead, mettendoli a proprio agio, facendoli sentire al centro dell’attenzione ed invogliandoli a completare i processi di conversione ed acquisto (appuntamenti), cioè trasformarli in Client.

Dalla tracciabilità delle attività al miglioramento delle campagne

Nella nostra piattaforma web crmricerche.tools gli analytics utilizzati consentono l’analisi ed il confronto delle performance ed il calcolo del ROI di tutte le fasi delle campagne di Auto Leads Trasformer. Tutti gli utenti ed i contatti sono tracciati nelle singole tappe del processo di lead management, per analizzare i dati – data, ora, id, fonte, motivazione livello d’interesse ..etc.- e risultati ed effettuare report e statistiche di monitoraggio ed efficacia. Le strategie per aumentare il tasso di conversione sono molteplici e variano da caso a caso, oltre che in relazione ai presupposti – target, obiettvo, prodotto, contesto di mercato- in base alle performance ottenute nelle varie fasi delle campagne. Il nostro approccio problem solving prevede sempre la realizzazione di test di verifica delle modalità e dei canali di comunicazione ed analisi, segmentazioni e profilature delle diverse tipologie di utente, dei contatti e delle esigenze manifestate nelle varie fasi di attività, per verificare se i risultati (costo medio per conversione) sono soddisfacenti e stabilire quanto investire e come integrare le varie attività (cross channel marketing).

Richiedi Informazioni